IL METODO

Indicato nel trattamento del mal di schiena, delle protrusioni ed ernie discali soprattutto lombari e nella ricerca e mantenimento della corretta postura. Tratta il paziente nella sua globalità, quindi è efficace quando la azione terapeutica localizzata non dà risultati. Cura la forma della colonna vertebrale come la scoliosi, il dorso curvo,la iperlordosi... che possono provocare disturbi muscolo-scheletrici come cervicalgie, lombalgie o patologie cronico degenerative quali: artrosi, periartrite scapolo-omerale, coxartrosi, gonartrosi... Valuta la presenza di cause  distanti dal luogo della manifestazione dolorosa (ad esempio, problemi a livello del ginocchio, come sindromi rotulee, possono nascondere problemi lombari o addirittura cervicali).

 



Il trattamento

Ogni seduta è unica ed individuale e lavora al recupero della simmetria corporea. Ciò perché l’accorciamento dei muscoli posteriori la colonna e gli arti inferiori (catena cinetica posteriore) può arrivare a deviare la corretta posizione di vertebre e capi articolari su cui si inseriscono.Il terapista farà assumere al paziente alcune posizioni (posture) nello spazio associandole alla respirazione diaframmatica che avrà l’obbiettivo di muovere il diaframma, principale muscolo della respirazione, che è solito irrigidirsi in concomitanza di episodi dolorosi della colonna vertebrale. La sua localizzazione a 90 gradi rispetto alla catena cinetica posteriore lo rende un prezioso alleato per restituire lunghezza, elasticità e benessere alla muscolatura interessata.


ibenefici

  • Migliora la postura
  • Lavora in globalità
  • Normalizza la funzione respiratoria
  • Armonizza le fasce muscolari
  • Riorganizza le catene cinetiche 
  • Ripristina il benessere psicofisico

Origine del metodo

Il Metodo prende il nome dalla fisioterapista, Francoise Mézières, che per prima propose una serie di osservazioni e le relative conclusioni in contrasto con certi principi solitamente adottati nella ginnastica medica. Il metodo nasce nel 1947 dalla osservazione di alcuni fenomeni inaspettati della colonna vertebrale di tipo bio-meccanico, dai quali, la Mézières, ricavò i principi scientifici sui quali si fonda la sua metodica di lavoro e la sua diffusione nel mondo riabilitativo e che la hanno portata a ricevere, nel 1983 dal presidente F. Mitterand, la massima onorificenza francese di Cavaliere nello Ordine della Legione d’Onore.